You are here: Home Servizi Registro imprese new Carte tachigrafiche
Navigation
Lìmen Museo d'Arte Vibo Valentia - Premio Internazionale Lìmen Arte

Banner Museo Limen

PID – Punto Impresa Digitale
 


rivista

Copertina_1_2013

VibovagandoeVibogustando: Il Portale del Turismo in provincia di Vibo Valentia

logo vibovagando bianco

Dieta Mediterranea di Riferimento

Dieta Mediterranea di Riferimento

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Contratti di Rete: Portale informativo

Contratti di rete new

diritto annuale: da oggi calcoli e paghi online

Banner diritto annuale

Filo: il portale per la formazione, l'imprenditorialità, il lavoro e l'orientamento

Banner filo

consulta il sito lei infocamere

Banner LEI ITALY

a.s.po. vibo valentia - azienda speciale per il porto di vibo valentia

Banner ASPO + FOTO

 
Document Actions

Carte tachigrafiche

Definizioni

I cronotachigrafi digitali

Il cronotachigrafo è un'apparecchiatura che consente il controllo dei tempi di guida e di riposo dei conducenti di veicoli adibiti ai trasporti professionali.
Dal 01/01/2006 i veicoli di nuova immatricolazione adibiti al trasporto di merci (di massa massima autorizzata superiore a 3,5 tonnellate) ed al trasporto di viaggiatori (per i veicoli che trasportano più di 9 persone incluso il conducente) devono essere equipaggiati con il nuovo cronotachigrafo digitale.

Sono esclusi dall'obbligo di utilizzo del cronotachigrafo:

  • i veicoli adibiti al trasporto di merci il cui peso massimo autorizzato è inferiore a 3,5 tonnellate;

  • i veicoli adibiti destinati al trasporto viaggiatori, fino a un massimo di 9 persone compreso il conducente;
  • i veicoli adibiti al trasporto viaggiatori con servizi di linea il cui percorso è inferiore a 50 Km;
  • i veicoli la cui velocità massima autorizzata non supera i 30 Km/h;
  • i veicoli adibiti al servizio, o posti sotto il controllo, di forze armate, protezione civile, vigili del fuoco e forze responsabili del mantenimento dell’ordine pubblico;
  • i veicoli adibiti ai servizi delle fognature, di protezione contro le inondazioni, dell’acqua, del gas, dell’elettricità, della rete stradale, delle nettezza urbana, dei telegrafi, dei telefoni, delle spedizioni postali, della radiodiffusione, della televisione e della rilevazione di emittenti o riceventi di televisione o radio;
  • i veicoli utilizzati per emergenze temporanee o nel corso di operazioni di salvataggio;
  • i veicoli speciali adibiti ad usi medici;
  • i veicoli che trasportano materiale per circhi o parchi di divertimenti;
  • i carri attrezzi;
  • i veicoli sottoposti a prove su strada a fini di miglioramento tecnico, riparazione o manutenzione, e veicoli nuovi o trasformati non ancora messi in circolazione;
  • i veicoli adibiti al trasporto non commerciale dei beni per uso privato;
  • i veicoli adibiti alla raccolta del latte presso le fattorie e alla riconsegna alla fattoria di contenitori di latte o di prodotti a base di latte per l’alimentazione animale.

Per gli automezzi immatricolati prima del 2006 i nuovi cronotachigrafi digitali andranno gradualmente a sostituire gli attuali cronotachigrafi analogici dotati di fogli di registrazione cartacea.

Le carte tachigrafiche

I nuovi cronotachigrafi digitali funzionano con l'utilizzo della "carta tachigrafica", una smart card che permette di identificare il soggetto che opera con il tachigrafo digitale, sia esso un conducente, un'autorità di controllo, un'officina di manutenzione o un'azienda proprietaria del veicolo.

Le carte tachigrafiche contengono un sistema di conservazione di dati, relativamente alle operazioni che vengono svolte con il tachigrafo digitale.

Le carte tachigrafiche sono rilasciate dalle Camere di Commercio, individuate dalla normativa nazionale quali Autorità per l'emissione della carte tachigrafiche in Italia (D.M. n. 361 del 31/10/2003).

Tipologie di carte tachigrafiche

Esistono quattro tipi di carta tachigrafica, ognuna con una diversa funzione in relazione al soggetto che la deve utilizzare:

  • Carta Conducente
  • Carta Officina
  • Carta Azienda
  • Carta Autorità di controllo

La Carta Conducente

E' di colore bianco ed ha validità di 5 anni.

E' personale, non cedibile e necessaria per la guida degli autoveicoli muniti di tachigrafo digitale.

Permette di registrare i dati relativi ai tempi di viaggio/sosta, velocità, distanza, eventi particolari ed ha capacità di memoria tale da consentire di conservare i dati relativi alla guida per un periodo di 28 giorni.

I requisiti per il rilascio sono:

  • essere titolare di una patente di guida, in corso di validità, almeno di categoria C;
  • non essere titolare di altra carta tachigrafica;
  • essere residente nello stato italiano (è competente al rilascio la Camera di Commercio ove il richiedente ha la residenza);
  • non aver inoltrato analoga domanda ad altro Stato membro dell'Unione Europea.

I documenti da allegare al modulo di richiesta della Carta Conducente sono:

  • fotocopia, leggibile in tutti i dati, della patente di guida, in corso di validità, almeno di categoria C (in caso di patente scaduta in fase di rinnovo occorre allegare anche copia del certificato medico di rinnovo);
  • fotocopia leggibile di un documento di identità, in corso di validità, del richiedente;
  • una fototessera delle dimensioni minime di mm. 35x45, da apporre nell’apposito spazio sul modulo di richiesta;
  • eventuale delega per autorizzare il ritiro della carta da parte di soggetto diverso dal titolare;
  • attestazione di regolarità del soggiorno in Italia rilasciata dal Comune di residenza (per i cittadini Bulgari o Romeni) e copia del permesso di soggiorno in corso di validità (per i cittadini extracomunicati);
  • copia del contratto di lavoro o dichiarazione del datore di lavoro circa l'effettiva sussistenza del rapporto di lavoro (solo per i cittadini extracomunitari e per i cittadini bulgari e rumeni).

La Carta del Conducente è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.

Il rinnovo della Carta del Conducente si ottiene inoltrando domanda alla Camera di Commercio, almeno 15 giorni lavorativi precedenti la scadenza della carta originaria.

In caso di furto, smarrimento o ritiro della carta l'interessato deve presentare richiesta di una carta sostitutiva al massimo entro 7 giorni di calendario ed il tempo massimo in cui il conducente può guidare sprovvisto è di 15 giorni di calendario, mentre in tali casi la Camera di commercio ha un termine di 5 giorni lavorativi, dal momento in cui riceve la richiesta, per emettere una carta sostitutiva.

La Carta Officina

E' di colore rosso ed ha validità di un anno.

Viene utilizzata dalle officine autorizzate per la calibratura e la programmazione del tachigrafo. E' personalizzata con i dati dell'officina e del responsabile tecnico.

I requisiti per il rilascio della Carta dell'Officina sono:

  • regolare iscrizione dell’officina nel Registro Imprese competente per territorio;
  • autorizzazione dell'officina alla effettuazione delle operazioni di montaggio e di riparazione del cronotachigrafo digitale;
  • l'officina non deve svolgere attività o servizi di trasporto che potrebbero motivare la richiesta di una carta dell'azienda.

L'officina può richiedere più carte, ognuna da attribuire ad un tecnico specializzato, che potrà operare soltanto se in possesso di uno specifico attestato di formazione rilasciato dall'azienda produttrice del tachigrafo.

La Carta dell'Officina è rilasciata, entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.

I documenti da allegare al modulo di richiesta della Carta Officina sono:

  • fotocopia leggibile di un documento di identità in corso di validità del titolare dell'impresa o del legale rappresentante;
  • fotocopia leggibile di un documento di identità in corso di validità del Responsabile Tecnico;
  • eventuale delega per autorizzare il ritiro della carta da parte di soggetto diverso dal titolare;

La richiesta di rilascio della Carta dell'Officina è assoggettata ad imposta di bollo pari ad € 16,00.

In caso di furto, smarrimento o difetto di funzionamento della carta, l’officina può essere richiesta la sostituzione alla Camera di Commercio emittente. La carta sostitutiva avrà la medesima scadenza della carta originaria, salvo che la validità residua non sia inferiore a tre mesi, nel qual caso sarà attribuita la validità per un altro anno.

La Camera di commercio ha un termine di 5 giorni lavorativi, dal momento in cui riceve la richiesta, per emettere una carta sostitutiva.

La Carta Azienda

E' di colore giallo ed ha validità di cinque anni.

Identifica l'azienda proprietaria dei veicoli ed è personalizzata con i dati stessi dell'azienda.
Consente di ispezionare, scaricare e/o stampare i dati di viaggio di tutti i veicoli dell'azienda muniti di tachigrafo digitale, semplificando le modalità di archiviazione dei dati e agevolando la gestione del parco veicolare ed il controllo dei tempi di attività degli autisti.
La Carta Azienda deve essere richiesta alla Camera di Commercio della provincia in cui la stessa azienda ha la sede legale.

Non ci sono limiti nel numero di carte dell'azienda che possono essere richieste in quanto, per esigenze organizzative, le aziende potrebbero avere diverse persone incaricate della gestione dei dati e quindi necessitare di una carta per ogni incaricato. La responsabilità di tutte le carte rimane sempre a carico del legale rappresentante o titolare dell'azienda.

Il titolare di impresa individuale, anche se senza dipendenti deve richiedere e possedere sia la Carta Conducente che la Carta dell'Azienda in quanto le stesse hanno funzionalità diverse.

I requisiti per il rilascio della Carta dell'Azienda sono:

  • l'impresa deve avere una sede operativa nel territorio italiano;
  • l'impresa deve essere regolarmente iscritta nel Registro Imprese competente per territorio;
  • l'impresa deve dichiarare di possedere almeno un veicolo equipaggiato con l'apparecchio di controllo.

La Carta dell'Azienda è rilasciata, entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.

I documenti da allegare al modulo di richiesta della Carta Azienda sono:

  • eventuale procura notarile per autorizzare la richiesta della carta da parte di soggetto diverso dal titolare;
  • eventuale delega per autorizzare il ritiro della carta da parte di soggetto diverso dal titolare;
  • fotocopia leggibile di un documento di identità in corso di validità del soggetto che sottoscrive la domanda.

Il rinnovo alla scadenza avviene su istanza dell’azienda da presentare alla Camera di Commercio competente. In caso di furto, smarrimento o malfunzionamento, la carta viene sostituita, su richiesta dell’azienda, e rilasciata entro 5 giorni lavorativi dalla data della domanda.

Carta dell'Autorità di controllo

E' di colore blu ed ha validità di cinque anni.

E' la carta utilizzata dalle autorità di controllo deputate ai controlli tecnico-amministrativi in materia di sicurezza sul lavoro e sul trasporto stradale o dalle Autorità di Polizia addette ai controlli su strada.

E' personalizzata con i dati dell'autorità cui è stata rilasciata.

Diritti di Segreteria

E' richiesto il pagamento dei diritti di segreteria stabiliti con Decreto Ministeriale ovvero:

diritto importo
Nuovo rilascio (**)

€ 37,00

Rilascio in sostituzione per difetto (*) (**)

€ 17,00

Rilascio in sostituzione per altre cause (**)

€ 37,00

Diritto aggiuntivo di postalizzazione € 03,17

(*) Il diritto non si applica se la richiesta di sostituzione "per difetto" viene presentata entro 6 mesi dalla data di rilascio della carta.

(**) Il costo della carta di controllo è stabilito a mezzo di apposita Convenzione tra il sistema camerale e le Amministrazioni di controllo.

Il pagamento dei diritti di segreteria è effettuato:

  • in contanti allo sportello all'atto della richiesta;
  • mediante sistema PagoPA (l'interessato potrà richiedere all'ufficio l'emissione di apposito "avviso di pagamento" che conterrà l'importo da pagare, la causale e le altre informazioni necessarie). L'avviso verrà consegnato a mano allo sportello camerale o recapitato all'indirizzo mail del richiedente. 

Per informazioni più dettagliate si rimanda alle condizioni di rilascio ed utilizzo allegate a ciascun modulo di domanda ed alla normativa di settore, nonché al sito www.uniocamere.net   o al sito www.metrologialegale.unioncamere.it


Modulistica e documentazione

- Modello Carta Conducente
- Modello Carta Officina
- Modello Carta Azienda
- Modello Carta Controllo
Modello delega per il ritiro di carta tachigrafica
- Dichiarazione di possesso mezzi con Tachigrafo Digitale


Normativa principale di riferimento

  • Regolamento (CEE) 3820/85 del 20/12/1985
  • Regolamento (CEE) n. 3821/85 del 20/12/1985
  • Regolamento (CE) n. 2135/98 del 24/9/1998
  • D.M. n. 361 del 31/10/2003
  • D.M. 11/03/2005
  • D.M. 23/06/2005
  • Decreto 29/07/2005
  • Decreto 03/08/2005
  • D.M. 21/02/2006
  • Regolamento (CE) n. 561/2006 del 15/03/2006
  • Direttiva 2006/22/CE del 15/03/2006
  • Decreto Ministero del Lavoro e Politiche Sociali 31/03/2006
  • D.M. 20/06/2007
  • D.M. 10/08/2007
  • D.M. 15/01/2015




Pagina aggiornata al 02/07/2020


servizi del registro imprese

 Banner Ateco

 

          


Banner_Startup




Registroimprese_New_2013


banner_pec_impresa_individuale


starweb


Domicilio digitale: sei in regola? Verifica qui.

Banner Verifica DOmicilio Digitale

Servizio on line viviFir - Vidimazione Formulari Identificazione Rifiuti

banner vivifir

Progetto "O.K. Open Knowledge"

Logo Open Knowledge

Emergenza Covid-19

Banner Solo per Appuntamento

Webinar gratuiti per il Deposito dei Bilanci

Banner Campagna Bilanci 2021 Webinar DIRE

EMERGENZA COVID-19

Banner COVID 19 2

Firma digitale: richiedila online

Banner remotizzazione 220x220

Impresa Italia


Portale MEPA

Banner MEPA

Accorpamento Camere di Commercio Catanzaro - Crotone - Vibo Valentia

 Nuovo Banner Accorpamento

Qualità e qualificazione delle filiere del Made in Italy

Banner QeQFiliere 

Certificazione Elettronica: Codice univoco Ufficio

Banner CUU

Certificati e Visure in Inglese

Banner CeV in Inglese

Piattaforma per la certificazione dei crediti

Banner Certificazione Crediti

nuova visura registro imprese e "QRCode"

Visura 2.0

Nuovo portale informativo per la fatturazione elettronica

Banner fattura elettronica

conciliazione

Banner X Settimana della Conciliazione

registroimprese.it

Banner_ri_220x200d

servizio di verifica autocertificazioni per le pubbliche amministrazioni

Stop ai certificati - Art. 15 Legge 183/2011

stop ai certificati

gestirete, archivierete, incontrerete

gestirete

 

Powered by Plone CMS, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: